Trasforma il suo aspetto per somigliare allo zombie di Angelina Jolie: per questo finisce in carcere

Trasforma il suo aspetto
Curiosità

Trasforma il suo aspetto, completamente. E cosa c’è di strano, direte voi. Oggi giorno è molto frequente che ragazze e non solo ricorrono alla chirurgia. Ma Sahar Tabar ha voluto esagerare. Il suo sogno era assomigliare ad Angelina Jolie. Ma nella sua versione Zombie!

Non è certo la prima trasformazione assurda a cui assistiamo. Come non ricordare il Ken umano che poi aveva fatto un cambio di rotta, diventando Barbie. O la donna che aveva speso ben 42mila sterline per diventare un drago. Questa ragazza non ha certo voluto essere da meno.

Sahar è iraniana e oggi ha 25 anni. Di professione influencer, questo drastico cambiamento le ha donato molta visibilità e fama. Ma non solo. Infatti per lei sono arrivati anche guai seri. Oggi infatti la Tabar si trova in carcere.

Trasforma il suo aspetto per somigliare allo zombie di Angelina Jolie: per questo finisce in carcere

A soli 19 anni ha fatto credere al Mondo di essersi sottoposta a numerosi interventi chirurgici. Il tutto veniva documentato tramite foto e pubblicate sui social. In breve tempo Sahar ha raggiunto ben 500mila followers. I suoi fan infatti erano affascinati ed incuriositi dal suo cambiamento.

LEGGI ANCHE  Tradisce la moglie in viaggio di nozze: la suocera rimane incinta

Durante un’ intervista Al The Guardian rivelò che aveva speso una fortuna in operazioni chirurgiche. Il tutto per assomigliare alla bellissima attrice, ma in versione Zombie.

Peccato che si trattasse tutto di finzione. Infatti la giovane influencer iraniana non si è mai sottoposta ad alcun intervento. In realtà era solo molto brava ad usare trucco, make-up e photoshop.

Per sua sfortuna questo inganno non è passato inosservato alle autorità iraniane, che hanno deciso di punire il suo comportamento. Sahar è infatti finita in carcere. Le accuse sono di corruzione dei giovani, mancanza di rispetto per la Repubblica islamica, incitamento alla violenza blasfemia, corruzione e arricchimento illegale.

La giornalista Masih Alinejad su Twitter ha scritto:

LEGGI ANCHE  Praga, nasce il centro benessere alternativo: ecco la Spa della birra

“Dieci anni di prigione per aver usato il trucco e Photoshop. Sua madre piange ogni giorno e cerca di liberare la figlia innocente. Cara Angelina Jolie, abbiamo bisogno di te”

Purtroppo per la ragazza ad oggi i vari tentativi sono stati vani. Sahar resta in carcere, dove ha anche contratto il covid-19. Anche presentare un referto psichiatrico per dimostrare che la giovane soffre di una malattia mentale è stato inutile.

Sapevi che abbiamo aperto un canale Telegram, dove potrai leggere in anteprima tutte le nostre notizie? Resta connesso per non perdertele: CLICCA QUI per accedere.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *