Conte saluta con dignità: “Fiero del lavoro svolto, grazie a tutti”

Conte saluta con dignità
News

Conte saluta con dignità che lo ha sempre contraddistinto. Molti potranno non essere in accordo con alcune scelte fatte dall’ ormai ex premier. Ma nessuno può negare che si è sempre comportato da vero signore.

“Fiero del lavoro svolto, grazie a tutti”. Queste alcune delle parole con cui Giuseppe Conte saluta i ministri. Tutte quelle persone che in questi difficili mesi hanno collaborato con lui. Cercando di fare le scelte migliori per il Paese. Una nazione in piena difficoltà. Un’emergenza che ci ha reso stanchi e provati. Prima quella sanitaria, subito dopo quella economica. Mentre ci guardiamo intorno e vediamo moltissimi altri Paesi in ginocchio come il nastro. La pandemia non ha salvato nessuno. E in questi difficili mesi, Conte ha svolto un lavoro veramente difficile. Questo è innegabile, che lo si appoggi o meno.

LEGGI ANCHE  Coronavirus: sempre più pazienti guariti grazie alla cura del dottor Ascierto

Conte saluta con dignità: “Fiero del lavoro svolto, grazie a tutti”.

L’ex premier, come riporta il Corriere, si è lasciato anche andare ad alcune riflessioni personali.

“Era tutto già scritto. Renzi aveva già un accordo col centrodestra. Salvini e Berlusconi gli hanno garantito che ci staranno, altri non potranno che accodarsi. A me era chiaro sin da subito, a qualcun altro forse no”.

Intorno alle 22 del 2 Febbraio, Sergio Mattarella, Presidente della Repubblica Italiana, ha parlato all’ Italia. Nel suo breve discorso c’è anche spazio per la convocazione di Mario Draghi per la giornata successiva.

Amarezza e rammarico per Conte che però di proclama “sereno”. Un solo dubbio, forse trasformatosi in rimpianto. Cosa sarebbe successo se non avesse deciso di dimettersi?

LEGGI ANCHE  Covid, spunta un nuovo presunto sintomo preoccupante: riguarda i denti

“Ho sbagliato a dimettermi, se non avessi fatto quel passo forse, ora… “. Non lo sapremo mai. Ormai è inutile guardare ai “se”. Quel che è stato è stato. Grazie comunque per il lavoro svolto.

Sapevi che abbiamo aperto un canale Telegram, dove potrai leggere in anteprima tutte le nostre notizie? Resta connesso per non perdertele: CLICCA QUI per accedere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *