Non perdonare sempre, impara a mettere dei limiti per evitare che si approfittino di te

Non perdonare sempre
Emozioni

Perdonare è una virtù che non tutti possiedono e si apprezza come qualità umana, ma ha un lato oscuro, quindi sarebbe opportuno imparare a non perdonare sempre.

Spesso si parla di quanto sia importante perdonare il prossimo, anche se in realtà questo atto apporta maggiori benefici a chi concede il perdono.

Infatti, permette a liberarsi di un peso che grava sulle spalle. Inoltre consente di entrare in contatto diretto con la sfera interiore. Per vivere bene con se stessi e con l’io interiore sarebbe auspicabile non provare rancore troppo a lungo ed assolvere chi ha tradito, mentito, commesso mancanze nei propri riguardi.

Ma è opportuno essere critici nel farlo, perché il perdono deve essere valutato con cognizione prima di concederlo. Infatti è nocivo perdonare chi non se lo merita davvero. Inoltre molto spesso ci sono delle persone che tendono ad approfittarsi della bontà degli altri trovando nel loro perdono la possibilità di scusarsi di tutto.

Quindi sarebbe opportuno non perdonare sempre. Soprattutto perché si deve intendere il perdono come un dono che si concede soprattutto alla propria anima. Infatti la sua concessione permette a chi perdona di vivere con più serenità e positività.

LEGGI ANCHE  Gli amici migliori sono le persone schiette: lo dice la scienza

In alcuni casi però può avere un effetto contrario. Per questo sarebbe opportuno imparare a porre dei limiti per evitare che il perdono sfoci in qualcosa di negativo. Con tale strategia si avrà così modo di dimostrare a chi ci ferisce che non si è sempre disposti a subire. In alcuni casi non si deve far finta che non sia successo nulla. Talvolta si deve essere egoisti e preservare la propria integrità e guardare solo al benessere personale.

Mettersi al primo posto: per capire che non si deve perdonare sempre

Chi perdona ma non cambia atteggiamento nei confronti della persona che ha recato offesa, non potrà mai comprendere quale effetto le azioni altrui hanno innescato. Inoltre non ci si può sempre sacrificare e lasciar correre quando qualcuno non ha rispetto.

Per essere delle persone equilibrate e sagge si deve imparare a stabilire dei limiti e delle regole nelle relazioni umane per il proprio bene. Tra le prime regole da tenere presenti vi è quella di non perdonare sempre.

LEGGI ANCHE  Il Cervello Emotivo nello Stomaco: dove finiscono Rabbia, Stress e Tensioni

Il concedere il perdono ha un senso se si usa in modo coscienzioso e corretto. Allo stesso tempo si deve evitare che chi ci circonda abusi della propria bontà e comprensione. A tutto infatti c’è un limite. Se si subisce un torto che causa sofferenza è necessario difendersi.

A volte si può far sentire la propria voce non perdonando chi non se lo merita. Con un po’ di senso critico si deve comprendere che le persone non cambiano solo perché lo si vuole. Se ci si mette al primo posto, adottando la strategia del difendersi in modo autorevole e consapevole allora ci si sbarazzerà di pesi che gravano sulla propria anima.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *