Resort dice basta alle agli influencer scrocconi: andate a lavorare!

Influencer
Curiosità

Influencer scrocconi? Andate a lavorare!

Qualcuno di voi starà pensando: ah, finalmente! Qualcuno ha avuto il coraggio di esporsi pubblicamente postando un commento del genere.

Si tratta dell’italianissimo Gianluca Casaccia, proprietario di un resort nel cuore delle Filippine, il White Banana Beach Club. E’ lui il coraggioso autore del post che è stato poi condiviso oltre duemila volte e che ha scatenato una pioggia di reazioni dal web.

Ma quante volte l’abbiamo pensato anche noi guardando le migliaia di foto pubblicate da fantomatici influencer mentre se la spassano in strutture di lusso?

Ma perché non andate a lavorare invece di spacciarvi tutti per esperti di moda e influencer di ogni tipo?

Finalmente qualcuno l’ha fatto. Gianluca e sua moglie, nativa di questa terra da sogno, conducono con successo un resort situato in una delle località più ambite dell’arcipelago filippino.
La struttura è aperta da poco più di un anno ma ha riscosso da subito un forte successo. E il merito va senza dubbio alle doti imprenditoriali dei proprietari ma anche e sopratutto all’ambita posizione. Inoltre il loro ristorante italo-filippino è specializzato non solo in piatti di pesce, ma offre anche una vasta scelta a ospiti vegani e vegetariani.

LEGGI ANCHE  Vivere da sole: 6 buoni motivi per cui una donna dovrebbe farlo almeno una volta

E’ sicuramente un resort che ha adottato prevalentemente una formula “cool” e anche in ragione di questo, è stato preso di mira da molti influencer. O almeno questo è quello che volevano far credere.

Si è trattato di un vero è proprio stalkeraggio, dicono i proprietari, messo in atto con l’obiettivo di ottenere una settimana di vacanza a scrocco.
In cambio? Ovviamente i fantomatici influencer si offrivano di fare loro pubblicità pubblicando qualche post sulle loro pagine social. Peccato che molti di essi avevano un numero cosi irrisorio di seguaci da sembrare quasi ridicoli e disperati.

Il post ha scatenato subito le reazioni del web. Tra le tante anche lo sdegno di influencer, questa volta seri, di fronte ai Gianluca ha voluto fare delle precisazioni.

“Non siamo contro gli influencer, siamo contro gli scrocconi”.

E ancora: “chi sia un vero influencer lo decidono gli altri, non si autoproclama tale.”

E infine questo audace e coraggioso autore conclude dicendo che al più sono loro stessi, in alcune occasioni ad aver contattato i veri influencer. Magari, offrendo loro qualcosa in cambio di pubblicità. Ma Gianluca tiene a precisare che non è mai capitato il contrario, perché gli influencer veri non hanno bisogno di loro, quanto piuttosto il contrario.

LEGGI ANCHE  L'ansia è un riflesso dell'intelligenza, lo conferma uno psicologo

Concludendo Il proprietario di questo resort dichiara a tutti i falsi influencer: “Volete mangiare e bere gratis? Provate a lavorare!”

755 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.