Non ho più rapporti con mio marito, ogni rifiuto è uno shock

Non ho più rapporti
Storie di vita

Non ho più rapporti con mio marito, ogni rifiuto è uno shock.

Può capitare a tutte ad un certo punto del matrimonio. Solitamente quando è datato, ma ad alcune anche dopo pochi anni, o mesi, di fermarsi a riflettere “non ho più rapporti con mio marito”.

Perché questo accade può avere diverse spiegazioni e motivazioni, ma nella maggior parte dei casi ci si può sentire meno donne, non desiderate. Proviamo a capire cosa succede e come possiamo fare per cambiare la situazione. Non ho più rapporti con mio marito, perché?

Innanzitutto vogliamo rassicurare chi si trova in questa situazione: non siete sole. Oggi tantissime coppie sono definite “bianche”, passano i giorni, i mesi, e poi gli anni senza avere rapporti e nemmeno se ne accorgono.

All’inizio una donna che cerca il marito e viene rifiutata può rimanere sorpresa e non dare peso alla cosa, poi col passare del tempo e dopo i ripetuti rifiuti potrebbe prendere diverse strade. Si rassegna, si adagia e non pensa più alla situazione intima, mettendo a dormire la propria libido. O può soddisfarsi da sola trovando una nuova dimensione del piacere o, sentendosi rifiutata, cercherà altrove la conferma di esser ancora desiderabile.

LEGGI ANCHE  Non dobbiamo fidarci di chi diffonde il pettegolezzo, ecco perché

Non ho più rapporti con mio marito, ogni rifiuto è uno shock

Che i rapporti diminuiscano nella coppia con il passare degli anni è quasi fisiologico.
È il rapporto stesso a cambiare, a trovare un nuovo tipo di amore, meno passionale e istintivo
ma più profondo e maturo. Ma questo non vuol dire che debbano cessare del tutto.

Perché sempre più spesso è l’uomo a rifiutarsi? I motivi spiegati nella pagina successiva Clicca QUI o qui sotto


0 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.