Le coppie più felici sono quelle che condividono una casa piccola

casa piccola
Emozioni

Casa piccola? Vi sembrerà stano eppure è tutto vero. Le coppie più longeve sono quelle che condividono piccoli spazi e vivono in case non molto grandi.

Tutto il contrario di ciò a cui siamo portati a desiderare, ossia una casa grande con molte stanze, più bagni e magari spazi esterni.

Ma è davvero questo che rende felice una coppia?

Uno studio condotto in Giappone rivela, invece, tutto il contrario. Le coppie più felici sono quelle che condividono una casa piccola.

Ebbene si, il segreto delle coppie più felici è quello di vivere in spazi ridotti.

E’ l’autrice del libro “Vivere in piccolo, la gioia di abitare in un pugno di metri quadri” a spiegarci come ciò sia possibile. La scrittrice sostiene infatti l’importanza di eliminare il superfluo e di dedicarsi solo alle cose essenziali per vivere serenamente.

I giapponesi questo lo hanno capito già da tempo e la loro filosofia adesso sta facendo il giro del mondo.

LEGGI ANCHE  Le persone non sono fedeli a te, ma al bisogno di te. Se i loro bisogni cambiano anche i sentimenti mutano

La filosofia nipponica non ci insegna soltanto a vivere in piccole case ma ci aiuta anche a ritrovare la gioia nell’eliminare il superfluo.

La cosa che sembra assurda è che vivere in spazi ridotti rende più liberi!
Forse perché ci vuole meno tempo per riordinare o pulire casa e quindi si ha più tempo da dedicare alla coppia.

E c’è anche un altro fattore da non sottovalutare. Vivere in case piccole porta anche ad un notevole risparmio economico, sia che si voglia acquistare o prendere in affitto.
Stesso discorso vale per i consumi e quindi bollette decisamente meno salate.

In Giappone niente viene costruito per durare a lungo: basti pensare al tempio Shintoista di Ise che viene ricostruito ogni 20 anni!
Ecco perché le piccole case sono l’equilibrio perfetto tra il possedere una casa su misura e un luogo di relax per fuggire dal caos urbano.

LEGGI ANCHE  Ho perso me stessa, cercando di salvare sempre gli altri

Ecco perché è fondamentale eliminare il superfluo e rendere questi micro spazi ordinati e piacevoli da vivere.

La casa deve essere il luogo dove potersi concedere riposo fisico e mentale, che diviene più facile quando si possiede poco. Gli oggetti complicano le nostre vita e ci portano via molto tempo ed energia che invece potremmo spendere altrove.

Vivere in una piccola casa non vuol dire accontentarsi, ma avere più tempo da dedicare a se stessi e agli altri.

La vera ricchezza è vivere con meno.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.