Cervello: quello delle donne è più giovanile secondo uno studio

Cervello
Curiosità

Cervello: è vero che quello delle donne è più giovanile?

Secondo uno studio effettuato dalla Washington University School of Medicine ed intitolato “Proceedings of the National Academy of Sciences”, è la verità. In poche parole quello delle donne sarebbe sempre più giovane di quello degli uomini, di circa 3 o 4 anni. Gli studi per dimostrare tutto ciò riguardano soggetti femminili che avevano tra i 20 e gli 80 anni circa.

Cervello: le donne sono più giovani

Il cervello delle donne sarebbe più giovanile di quello degli uomini e il suo funzionamento, così come i suoi ragionamenti avrebbero circa 4 anni in meno rispetto a quello dell’uomo. Questo è quello che è emerso dallo studio condotto da Andrei Vlassenko e i suoi colleghi, tutti esperti della Washington University School of Medicine. Questi ultimi sottolineano che quando si parla di “cervello più giovane” si intende indicare che quest’ultimo ha un’attività metabolica che tende ad invecchiarsi di meno rispetto a quella del cervello maschile.

A cosa è dovuto tutto questo? La causa di questa differenza risiederebbe, secondo gli studiosi, nel fatto che i neuroni femminili sarebbero in grado di rispondere meglio al processo di produzione di energia, così come a quello della sintesi delle proteine e anche allo stress. Tutti questi fattori infatti sono in grado di influenzare l’attività cerebrale, invecchiandola se non ricevono risposte adeguate.

Cervello: altre rivelazioni dello studio

La parte interessante dello studio in questione riguarda il fatto che sarebbe così dimostrato che il cervello femminile rimarrebbe sempre più giovane rispetto a quello dell’uomo, indipendentemente dall’età posseduta dalla donna.

LEGGI ANCHE  Ha 18 anni ed è figlio di una delle donne più amate della tv italiana. Chi è questo ragazzo.

Gli esperimenti per dimostrare il tutto sono stati condotti su circa 205 soggetti di età compresa tra i 20 e gli 82 anni. Tutte queste donne hanno fatto scansioni cerebrali di tomografia. Tale prova ha dimostrato i livelli di consumo di ossigeno e altre componenti come glucosio e anche flusso del sangue.

Va anche sottolineato che dallo studio è emerso che il cervello e il suo declino cognitivo deriva anche da diversi fattori. Come ad esempio stile di vita, stress, disturbi di salute, e varia da persona a persona. I risultati ottenuti sono da interpretare ovviamente come indice medio. Questo significa che in media, le donne hanno sempre il cervello più giovane rispetto a quello dell’uomo.

Ma ci sono sempre casi in cui le prime possono avere problemi cognitivi o simili. In generale però, il metabolismo cerebrale delle donne è più veloce. E’ anche in grado di rispondere meglio ad eventuali situazioni problematiche, riuscendo a superarle meglio rispetto a quelle degli uomini.

163 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.