Bonus 100€ (ex Bonus Renzi): ecco chi nel 2022 dovrà restituirlo e chi no

Bonus 100€
News

Bonus 100€: con i nuovi scaglioni Irpef cambia tutto. Cerchiamo di fare chiarezza.

Tantissimi lavoratori percepiscono ormai da anni il famigerato bonus Renzi. Anche se così non ha più senso chiamarlo. Infatti questo aiuto instaurato anni fa, nel tempo è cambiato. Inizialmente erano 80 euro, poi sotto il governo Conte sono diventati 100. Per questa ragione è più corretto chiamarlo bonus 100€ o bonus Irpef.

Indipendentemente dal nome, è fuori dubbio che 1200 euro di aiuto annui fanno comodo a molte famiglie. Ma con le ultime riforme in molti rischiano di perderlo.

I nuovi scaglioni Irpef hanno rivoluzionato l’economia italiana. Queste riforme hanno suscitato sia polemiche che apprezzamenti. Anche l’ex bonus Renzi viene coinvolto in questi cambiamenti. Cambiamenti a 360°. Coinvolti non solo gli scaglioni, che passano da 5 a 4. Anche le detrazioni mutano notevolmente. Paradossalmente il risparmio (e quindi guadagno) maggiore sarà per chi guadagna di più. Quindi meno guadagni, meno benefici avrai. Tuttavia per fortuna questo non si può affermare anche per il bonus.

LEGGI ANCHE  Infermiera si spenge a soli 39 anni: lascia un bimbo piccolo

Bonus 100€ (ex Bonus Renzi): ecco chi nel 2022 dovrà restituirlo e chi no.

Infatti questo aiuto resterà sicuramente per chi ha un reddito basso.

Chi non guadagna infatti oltre i 15.000 euro l’anno ne avrà sicuramente diritto.

Altra certezza per chi ha un lordo superiore ai 28mila euro. Anche in questo caso non ci sono dubbi. Chi rientra in questa fascia dovrà dire addio ai 1200 euro annui.

Diverso invece è il discorso per lo scaglione da 15 a 28mila euro. In questo caso la situazione si fa decisamente più complessa. Il bonus 100€ verrà calcolato singolarmente per ogni caso. I fattori che incideranno sono l’importo lordo e le detrazioni.

LEGGI ANCHE  Coronavirus: ecco gli errori commessi e i lati oscuri dell'epidemia

Ricapitolando la situazione sarà la seguente:

  • entro 15.000 euro: percepiranno il bonus
  • tra 15.000 e 28.000: sarà calcolato caso per caso
  • oltre 28.000: non percepiranno il bonus

Sapevi che abbiamo aperto un canale Telegram, dove potrai leggere in anteprima tutte le nostre notizie? Resta connesso per non perdertele: CLICCA QUI per accedere.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.