Baba Vanga, la profezia della veggente che aveva previsto tutto: sarà un anno terrificante

BABA VANGA
Curiosità

Baba Vanga, la profezia della veggente che aveva previsto tutto: sarà un anno terrificante.

Quello di Baba Vanga è un nome che ciclicamente torna alla ribalta quando accade qualcosa di tragico nel mondo. Vissuta dal 1911 al 1996, Vangelija Pandeva Dimitrova, questo il suo nome per intero, è stata unamistica e veggente bulgara, che pare abbia lasciato più di una profezia per gli anni a venire. Alcune si sono avverate, altre sarebbero in attesa di compiersi. Vediamo cosa ha predetto per questo anno.

La profezia di Baba Vanga per questo anno

Detta anche “la Nostradamus dei Balcani”, Baba Vanga viene tirata in ballo molto spesso, e le sue profezie analizzate e studiate dagli appassionati del genere. E sembra che per questo 2024 abbia predetto 5 importanti avvenimenti.

La prima profezia della veggente ci mette in guardia dalle armi biologiche, che un Paese utilizzerà proprio quest’anno finendo per sterminare milioni di persone. Purtroppo è storia attuale la minaccia di alcune potenze che stanno portando avanti una terribile guerra.

La seconda profezia di Baba Vangaresta in tema minacce mondiali. La veggente ha predetto che il mondo sarà colpito da una terribile tragedia: l’esplosione di una centrale nucleareche provocherà un grande disastro. L’ultima di cui siamo a conoscenza è quella avvenuta a Fukushima, in Giappone, nel 2011, considerato di livello 7 sulla scala INES (International Nuclear Event Scale o scala internazionale degli eventi nucleari). Che va da 0 a 7 appunto. Prima di essa, della stessa gravità c’è stata solo quella avvenuta a Chernobyl, Unione Sovietica, nel 1986. Cosa ci aspetta quest’anno?

LEGGI ANCHE  Sanremo 2022: quanto guadagnano Amadeus e gli altri ospiti

Le altre previsioni di Baba nella pagina successiva Clicca QUI o qui sotto


0 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.