ULTIM’ORA – Conte: aiuti per i cittadini più in difficoltà. Distribuiti generi alimentari e buoni spesa

Aiuti per i cittadini
News

Arriveranno ulteriori aiuti per i cittadini in difficoltà.

I cittadini che non riescono a reperire generi alimentari. Che non hanno più soldi per fare la spesa.

Il Premier ha appena parlato agli Italiani promettendo di non lasciarli soli.

In questo momento di difficoltà lo Stato c’è e non dimenticherà nessuno.

Nella serata di sabato 28 Marzo Giuseppe Conte ha parlato. Un nuovo Dpcm per aiutare le persone in difficoltà a reperire generi alimentari.

Un aiuto concreto. Un anticipo di 4 miliardi ai comuni che dovranno servire proprio a questo. E altri 400 milioni distribuiti tramite la protezione civile per erogare aiuti immediati. Alle persone più in difficoltà. Le persone che stanno finendo i soldi per la spesa. O quelle che già non ne hanno più.

Una risposta concreta e immediata.

Gli aiuti arriveranno tramite la distribuzione diretta di generi alimentari. E tramite la consegna di buoni spesa.

Questa sarà una misura di pronto intervento per aiutare le persone più in difficoltà.

La procedura sarà attiva immediatamente, dalla mattina del 29 Marzo.

Conte: aiuti per i cittadini più in difficoltà a reperire generi alimentari.

La richiesta di moltissime famiglie in difficoltà ha reso necessario un intervento immediato.

LEGGI ANCHE  Coronavirus: ecco gli errori commessi e i lati oscuri dell'epidemia

Alcune misure erano già state adottate ma non coprivano tutta la popolazione. Le casse integrazioni, i 600 euro per le p.iva e gli autonomi. Chiunque potrà dal primo Aprile tramite il sito dell’Inps richiedere i 600 euro. Ma c’è chi non avrà diritto a niente di tutto questo.

E se da una parte sono state adottate misure per velocizzare questi aiuti, dall’altra ne sono state fatte di nuove.

Assicurare quindi liquidità a imprese, famiglie, lavoratori. Più rapidamente possibile. Rivedendo anche le misure di protezione civile, estendendole a fasce di popolazioni molto maggiori.

Il primo pensiero riguarda sempre la salute dei cittadini, quindi.

Una parentesi anche per l’Europa. Il Premier si augura un aiuto concreto. Un sostegno per affrontare l’emergenza e misure atte a ripartire dopo la crisi.

2K Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.