Tumore al pancreas: questi 2 segnali ne indicano la presenza due o tre anni prima della diagnosi

tumore al pancreas
Salute e benessere

Il tumore al pancreas è uno dei peggiori e dall’esito più nefasto, tanto che ben il 75% di chi ne viene colpito si spegne nel giro di un anno. Dopo 5 anni dalla scoperta della terribile malattia ne sopravvivono appena 8 su 100. A fare paura è anche il fatto che spesso questo tumore non presenta sintomi evidenti nella fase iniziale. E quando viene a galla è troppo tardi. Per questo motivo è difficile sopravvivere ad una tale diagnosi.

Di cosa si tratta

Innanzitutto spieghiamo che il pancreas è un organo molto rilevante per il nostro corpo, deputato alla produzione di alcuni vitali ormoni come l’insulina, che regola i livelli di zuccheri nel sangue. Inoltre produce enzimi essenziali per la digestione e l’assorbimento di alcuni nutrienti.

Per questo motivo la dieta è molto importante. Secondo gli esperti un’alimentazione ricca di grassi e proteine animali, oltre che l’abuso di alcol e caffè, favoriscono l’insorgere della malattia. Ovviamente sono da evitare anche la vita sedentaria e l’obesità.

Purtroppo i medici annoverano tra i fattori di rischio anche la familiarità con i tumori di mammella e ovaio e quelli derivanti da “nevi multipli atipici”. E colpisce generalmente gli individui tra i 50 e gli 80 anni.

Scopri i sintomi ed i segnali che ti avvertono nella pagina successiva Clicca QUI o qui sotto

LEGGI ANCHE  I sintomi nascosti dell'intolleranza al glutine. Se ne soffri dovresti farti controllare


0 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.