Tormentone “Non ce n’è coviddi”: la risposta memorabile degli operatori sanitari di Terni

Coviddi
Curiosità

Non ce n’è coviddi: alzi la mano chi non lo ha sentito almeno una volta? Si perché siamo sinceri, come ogni tormentone che si rispetti è entrato nelle case di tutti. Per molti anche in maniera non gradita, aggiungiamo noi. Ma a far sorridere in molti è arrivata una risposta memorabile. Da parte di chi?

Sono stati gli operatori sanitari di Terni. Chi meglio di chi vive ogni giorno sulla propria pelle questa emergenza poteva reagire. Chi ogni giorno scende in campo per sconfiggerla. Probabilmente più di chiunque altro si è sentito urtato da questo fenomeno social. Perché va bene l’ironia, ma sminuire e ironizzare su un tema tanto serio a molti è sembrato indelicato. Almeno noi ci schieriamo dalla parte di chi trova ingiusto nei confronti di tutte le persone che hanno sofferto a causa del coronavirus.

LEGGI ANCHE  Fai fatica ad alzarti la mattina? Secondo la scienza sei più intelligente

Fortuna ci hanno pensato loro a rispondere come in molti avrebbero voluto fare.

Tormentone “Non ce n’è coviddi”: la risposta memorabile degli operatori sanitari di Terni.

La risposta è arrivata tramite Twitter. Ed è bastata una semplice foto! Nell’immagine si vede proprio un operatore sanitario in vestiti da lavoro, con una scritta sulla tuta. Una scritta piuttosto eloquente, che non lascia spazio alle interpretazioni. Si legge infatti: “Signora Angela da Mondello fatte da..”

Il resto? Beh, ve lo facciamo immaginare.

Angela Chianello era diventata famosa l’estate appena passata intervenendo nel programma di Barbara D’Urso. La sua affermazione “Non ce n’è coviddi” le era valsa una inaspettata popolarità. Fama che la signora ha pensato di cavalcare e sfruttare a suo vantaggio. In poco tempo ha aperto numerosi canali social, che hanno subito raggiunto un gran numero di followers. E non contenta ha recentemente preso parte ad un video musicale che ha fatto storcere il naso a molti. Ma non solo. Nel video veniva ripresa con sedicenti ballerini senza alcun rispetto di misure di sicurezza o uso della mascherina. Per questo il videoclip le è pure valsa una multa di 400 euro. E adesso anche una risposta memorabile.

LEGGI ANCHE  Praga, nasce il centro benessere alternativo: ecco la Spa della birra

Sapevi che abbiamo aperto un canale Telegram, dove potrai leggere in anteprima tutte le nostre notizie? Resta connesso per non perdertele: CLICCA QUI per accedere.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *