Ho amato una persona che non provava nulla per me. Ecco cosa mi ha insegnato

Provava nulla
Emozioni

Non provava nulla, ma io lo amavo.

Si sa, l’amore a volta fa male. Non viviamo in un film, non tutte le storie finiscono con il lieto fine. Amare significa aprirsi, mettersi in gioco, rischiare. E’ un gioco d’azzardo dove la posta in gioco è altissima: la nostra anima.

E’ successo molti anni fa. Quando l’ ho conosciuto ero una persona chiusa in se stessa, delusa e ferita dalle storie precedenti. Avevo sorretto un vero e proprio muro, in qualche modo dovevo difendermi.

Ma lui.. lui era diverso. O almeno lo sembrava! E’ stato paziente, è stato galante, è stato perfetto. Piano piano è riusito a farmi capire che ci teneva a me, che non aveva furia e avrebbe aspettato i miei tempi.

Perché io avevo bisogno di tempo per riacquistare fiducia nel genere maschile, che troppo in passato mi aveva fatto soffrire. E ci sono riuscita con lui. Con quello sbagliato.

LEGGI ANCHE  Ho perso me stessa, cercando di salvare sempre gli altri

Perché io l’ho amato, mentre lui non provava nulla.

O perlomeno, non mi ha mai amata come l’ho fatto io.

Mi sono accorta che stavo vivendo una menzogna, un’illusione. Non l’ho capito subito ma quando è successo mi è caduto il mondo addosso. Come potevo essere stata così ingenua? Come potevo, proprio io, essermi nuovamente fatta abbindolare e raggirare in questo modo da un uomo? Non avevo imparato nulla dal passato?

Ma questa volta sarebbe andata diversamente. Questa esperienza, per quanto dolorosa, non sarebbe stata inutile.

Il più grande errore della mia vita è diventata la mia lezione più importante.

Ho capito quanto fossi importante e che in futuro non avrei mai dovuto dimenticarmelo. Perché io resterò sempre fedele a me stessa.

Ho capito che non avrei mai più dovuto mettermi in secondo piano, dietro l’esigenze di un altra persona. Perché in una coppia due partners devono essere sempre sullo stesso piano. E’ sbagliato annullarsi per chiunque, specialmente se non lo merita. E’ un errore farsi accecare dall’amore tanto da arrivare a rifiutare la realtà.

LEGGI ANCHE  Vivono invisibili nel nostro cuore: i nonni non muoiono mai

Ho voluto continuare con testardaggine nonostante ci fossero tutti i segnali che la storia dovesse finire. Non ho voluto vedere. Sono rimasta ferita. Ma ho imparato a non commettere mai più questo errore.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *