Decreto Rilancio: ecco di cosa si tratta il Bonus Occhiali

Bonus Occhiali
News

Bonus Occhiali: di cosa stiamo parlando? Ecco tutto quello che dobbiamo sapere.

Il Decreto Rilancio ha previsto numerose misure per sostenere l’economia del nostro Paese. Tra questi ci sono stati diversi bonus. Qualcuno destinato alle attività e imprese, altri al singolo cittadino. Ad esempio possiamo pensare al bonus vacanze o a quello per le biciclette. Ben presto potrebbe arrivare un altro bonus similare agli ultimi due elencati.

Si tratta del Bonus Occhiali, recentemente presentato da alcuni parlamentari. Come scrive Fanpage si tratta di Benedetta Fiori e Paolo Russo di Forza Italia e Alessandro Pagano della Lega. Questi hanno ascoltato la proposta della Commissione difesa vista onlus e l’hanno portata in Parlamento.

Quest’ultima infatti ha manifestato una comprensibile preoccupazione per la vista degli italiani. Infatti tra i vari stress causati dal lockdown, sicuramente è presente anche quello per i nostri occhi. Mesi chiusi in casa senza poter uscire hanno senza dubbio aumentato il numero di ore passate davanti a dispositivi elettronici. Il dover passare le giornate rinchiusi tra 4 mura hanno portato ognuno di noi a dedicare più tempo a televisioni, cellulare, pc e via dicendo. Questo non è stato positivo per la vista.

LEGGI ANCHE  Infermiera si spenge a soli 39 anni: lascia un bimbo piccolo

Decreto Rilancio: ecco di cosa si tratta il Bonus Occhiali.

Ma non è tutto. Le difficoltà economiche causate dalla pandemia, hanno portato molti italiani a dover fare tagli drastici. Tra questi in alcuni casi sono rientrati anche occhiali e lenti a contatto.

Per permettere ad ognuno di noi di curare al meglio la salute dei nostri occhi potrebbe arrivare questo incentivo. Prevederebbe 50 euro a persona da spendere in qualsiasi centro ottico o esercizio che vende occhiali, montature e lenti.

Il Bonus Occhiali è molto probabile che diventi realtà. La proposta è quella di creare un fondo di 100 milioni di euro. Potenzialmente ogni famiglia con ISEE sotto i 15mila euro potrebbero usufruirne. Infatti l’unica condizione per averne diritto e fanre domanda è avere un reddito inferiore a tale cifra.

LEGGI ANCHE  Coronavirus, nella fase 2 si può prendere il sole in spiaggia? Cosa c'è da sapere

Tuttavia il Bonus non passerà da proposta a concreta realtà in brevissimo tempo. Infatti se dovesse passare come emendamento, dovrebbe poi superare ultiori due passaggi. Staremo a vedere nelle prossime settimane se ci saranno aggiornamenti.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *