La nascita di una figlia rivoluzionerà la vita di un uomo. E ora vi diremo il perché…

nascita di una figlia
Storie di vita

L’arrivo di un figlio cambia sempre la vita di un uomo. Ma solo la nascita di una figlia la rivoluzionerà la vita di un uomo.

La nascita di un figlio porta sempre un grande scompiglio nella vita di un uomo. Ma se l’arrivo è quello di un fiocco rosa, allora la rivoluzionerà totalmente. Ma per quale ragione succede solo con la nascita di una figlia?
L’unica presenza femminile in grado di mettere a dura prova i più stabili equilibri di coppia. E non si tratta di un’amante. Parliamo di una figlia femmina, che attirerà su di sé tutte le attenzioni dell’uomo di casa.

La nascita di una figlia rivoluzionerà totalmente la vita di un uomo.

Qualcuno può pensare che sia esagerato parlare di rivoluzione nella vita di un uomo.  Ma noi crediamo che sia la pura verità e vi dimostriamo anche il perché.
Vi è mai capitato di vedere lo sguardo di un padre che guarda la propria figlia?
Si tratta di uno sguardo totalmente perso e rapito dal suo angelo. Non c’è un solo padre al mondo che riuscirà a resistere agli occhioni di una figlia che lo fissa.
Con questo non vogliamo dire che il papà possa volere più bene ad una figlia femmina. Si tratta di una questione completamente diversa. L’arrivo di una femminuccia è qualcosa di totalmente diverso da quello di un maschietto. E’ un colpo di fulmine anche difficile da spiegare con le parole.
L’arrivo di un maschietto sarà sempre accolto con gioia e felicità da parte di un genitore. Il futuro papà penserà da subito alle passioni che vorrà trasmettere al figlio maschio e la complicità tra uomini che li legherà all’inverosimile.
Ma quando un papà incontra per la prima volta la sua bambina, mai più niente e nessuno riuscirà ad emozionarlo nella stessa maniera.

Cosa rende così speciale il legame tra padre e figlia?

E’ ammirazione e scoperta reciproca, un grado di affettività che si manifesta per la prima volta per entrambi. Un uomo non ha mai amato così prima d’ora, un amore che supera anche quello per le proprie madri.
Per le figlie il papà rappresenta il suo primo amore: il suo eroe, il suo protettore. Il principe azzurro nell’immaginario delle bambine non è altro che il loro papà.
Dall’altra parte un padre sa di avere un ruolo fondamentale nella vita della propria figlia che non potrà essere affidato a nessun altro. Da quel primo incontro la loro vita sarà incentrata sul fare in modo che ogni desiderio della loro principessa venga esaudito.
C’è però un’età d’oro nel rapporto padre-figlia: quello che va dai 3 ai 9 anni. Questo periodo avrà significato fondamentale nella crescita delle figlie femmine.
Durante questi anni i valori che un padre riuscirà a trasmettere alla propria figlia la condizioneranno per il resto della vita.
Ecco perché la nascita di una figlia stravolgerà la vita di un padre.
Avvertirà il peso e l’importanza di essere per lei un modello oltre che il suo protettore, cercando da lì in avanti di non deluderla mai.

594 Condivisioni
LEGGI ANCHE  Il dramma di Renato: “Ho perso mio papà e mia sorella, mia madre ha la febbre a 38. Non ce la faccio, voglio mollare, ho sofferto troppo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.