L’empatia è una risorsa molto antica e davvero preziosa

Empatia
Emozioni

Cos’è l’empatia?

L’empatia è la capacità di percepire ciò che un altra persona prova.
È un bagaglio del nostro cervello.
Ma questo basta per esercitarla?
I fatti dicono di no, visto che i fatti sono condizionati dalla cultura e la cultura è qualcosa che appartiene solo alla specie umana.
Ma non si tratta solo di questo.
La percezione di cui si parla, è quella di smettere i propri abiti per entrare in quelli dell’altra persona.
Un esempio molto semplice per avvicinarsi all’empatia è quello di sospendere il giudizio.
La cultura che viviamo fornisce risposte definite senzienti ma che escludono proprio l’empatia.
Un buon modo per richiamarla è andare oltre la cultura di appartenenza e cercare di comprendere il sentimento che muove l’altra persona quando sta male o sta bene.
Questa è anche la base della condivisione.

L’empatia e il ruolo delle risposte

Vi è mai capitato di rispondere ad un amica dicendo:
“ma te la sei cercata!”
in un momento in cui la vostra amica stava soffrendo?

Ecco questo è un giudizio che va ad aggravare un trauma e quindi instilla malessere e una potenziale reazione di allontanamento.
L’empatia invece suggerisce di comprendere il dolore della vostra amica e di “spartirlo”.

Viviamo in una società che ci spinge a competere, a dimostrarci sempre superiori ma è il sentimento a renderci senzienti.
Condividere significa esercitare qualcosa che ci fa evolvere.
Non comprendere all’opposto ci inaridisce interiormente e ci avvicina all’odio.
Quando siamo bambini, ogni cosa viene vissuta senza essere giudicata, poi interviene la cultura che ci suggerisce determinate cose.

LEGGI ANCHE  E se la pecora nera della famiglia fosse l'unica persona dotata di senno?

E da lì nasce il giudizio che potenzialmente può anche distruggere, ma che per alcuni è sinonimo di affermazione di se.

Affermazione di ego.

Ma chiedetevi….

Preferite affermare un identità che non sa amare, o piuttosto è meglio affermarne una che comprende e tramite questa comprensione studia ed evolve?
Magari ricontattando una felicità che da adulti smettiamo di avere, proprio perché troppo impegnati ad apparire in un identità che ci prosciuga dentro.

903 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.